Casinò online e sicurezza: un legame ancora da esplorare

su nataliam | 9th of July 2018
Casinò online e sicurezza: un legame ancora da esplorare

Il gambling è un fenomeno ormai dilagante nel XXI secolo che si è sviluppato sempre più anche grazie a internet. Nonostante ciò in materia di sicurezza rimangono ancora dei punti oscuri che i giocatori online ignorano.

Secondo un sondaggio recentemente promosso da Logico, "i consumatori ignorano completamente l’esistenza di sistemi di sicurezza e controllo nel settore del gioco online". Tra i soggetti intervistati una forte maggioranza non sa neppure che i Monopoli si occupano anche del gioco online. Siamo di fronte ad una sorta di paradosso: in un mondo in cui si cerca sempre più sicurezza, il gioco online viene visto come una sorta di oasi da cui fuggire, finendo per ignorarne le regole base.

Sicurezza e internet: come riconoscere un casinò online affidabile

Le piattaforme che permettono di giocare in rete sono in costante aumento, come il numero di operatori regolamentati appartenenti al circuito dei casinò online AAMS. Se si digita la parola chiave «slot online» su Google, il portale riporta 318.000.000 di ricerche. Molto spesso è questo il metodo usato da chi si approccia per la prima volta al gioco online. Ed è qui che scattano le trappole. Chi è inesperto, infatti, finisce per entrare in siti pirata, finendo per essere vittima di raggiri. I furti di identità da questo punto di vista vanno per la maggiore.

Come avvengono? Attraverso piattaforme fake che apparentemente appartengono a degli operatori del gioco online, ma di fatto svolgono un’attività illecita che si basa sulla vendita di dati personali a delle agenzie pubblicitarie.

Come riconoscere un portale affidabile? La prima cosa da controllare e se la piattaforma in questione abbia o meno la licenza AAMS. Questo passo è fondamentale. Negli ultimi anni, lo Stato ha messo al bando quasi 6.000 siti .com, proprio per evitare il proliferare dell’illegalità. Il secondo passo da compiere è verificare l’affidabilità del sito andando a leggersi il regolamento di ingresso e le recensioni. Infine, si deve verificare la presenza del protocollo HTTPS nell’URL del sito web. Tale protocollo crittografico è in grado di proteggere i dati personali contenuti nel browser del giocatore quando vengono trasmessi al server. Esistono anche siti, come italcasino.net che consente di raccogliere tutte le notizie relative ai casinò online AAMS autorizzati, presso i quali poter giocare in totale sicurezza e tutelati dalla normativa italiana.

La crescita del gioco online nel 2017

Analizzando gli ultimi dati a disposizione ci si può rendere conto come il settore del gambling online sia in costante crescita (Leggi anche il nostro report sul ruolo del mobile gambling). Nel 2017, i giocatori italiani che possedevano un conto gioco sono stati 3,7 milioni con una crescita del 9% rispetto al 2016. Questi hanno aperto in totale 8,2 mln di conti gioco, con la media di 2.16 a giocatore. Le numerose offerte che le case da gioco online offrono in bonus casinò e puntate, spingono l’utente a giocare su più tavoli per poter approfittare di tutte le opportunità. Una volta terminata l’offerta, però, il gambler si concentra solo su una piattaforma, quella che ritiene più affidabile. Questo è spiegato anche da un altro dato: al mese ogni giocatore in media, usa 1,29 conti di gioco, quindi poco più di uno. Questi flussi di gioco hanno portato ad un fatturato pari a 1,38 miliardi di euro, grazie anche alla crescita del comparto mobile. La possibilità di connettersi ovunque e a qualunque ora, ha aumentato il numero dei giocatori online che sono saliti a 2.2 milioni di utenti attivi, con un +22% rispetto al 2016. Attualmente, la spesa generata su smartphone e tablet supera i 350 milioni di euro, in crescita di oltre il 50%, trainata da scommesse sportive e casinò games.

Con questi numeri è chiaro che il prossimo passo è quello di una maggior sicurezza, viste anche le trappole che riserva la rete. In tale contesto, assume una fondamentale rilevanza la nuova policy Gdpr (General Data Protection Regulation) obbligatoria dal mese di maggio, che rappresenterà una svolta, consentendo anche di aumentare la consapevolezza dei giocatori.

Il Decreto Dignità vieta la pubblicità del gioco ma non quella dell’alcool:

L’alcol, come il gioco d’azzardo, nuoce gravemente alla salute. Il primo però...
Approfondisci

Il parallelismo tra ludopatia e il Bitcoin Blues

Alla fine di maggio in Scozia, presso l’ospedale Castle Craig, è stato aperto un...
Approfondisci

Responsabilizzare gli operatori del gioco terrestre: la sfida del nuovo presidente Euromat

Jason Frost, presidente della Federazione Europea di Gioco e Divertimento (Euromat), punta sulla...
Approfondisci

Gioco d’azzardo, i costi sociali di un fenomeno problematico

Una ricerca svolta dal Centro Studi Ricerche Consumi e Dipendenze è stata presentata in un...
Approfondisci

Italia, un Paese vittima di percezioni errate

Secondo la classifica stilata da IPSOS Mori l'Italia figura tra i paesi più ignoranti...
Approfondisci